Art. 13 – Diritti e obblighi dei soci

I soci hanno diritto di partecipare alle Assemblee, di votare direttamente o per delega, di svolgere il lavoro preventivamente concordato e di recedere dall’appartenenza all’organizzazione. I soci hanno l’obbligo di rispettare le norme del presente statuto, di pagare la quota associativa annuale e di prestare l’eventuale attività precedentemente concordata.

Art. 14 – Quota sociale

La quota associativa a carico dei soci è fissata dall’Assemblea. Essa è annuale; non è frazionabile né ripetibile in caso di recesso o di perdita della qualità di socio. I soci non in regola con il pagamento delle quote sociali non possono partecipare alle riunioni dell’Assemblea né prendere parte alle attività dell’organizzazione. Essi non sono elettori e non possono essere eletti alle cariche sociali.

Art. 15 – Risorse economiche

L’organizzazione trae le risorse economiche per il funzionamento e lo svolgimento della propria attività da:
» quote associative e contributive dei soci;
» contributi dei privati;
» contributi dello Stato, di enti e di istituzioni pubbliche;
» contributi di organismi internazionali;
» donazioni e lasciti testamentari;
» entrate derivanti da attività commerciali e produttive marginali;
» rendite di beni mobili o immobili pervenuti all’organizzazione a qualunque titolo.

I fondi possono essere depositati presso un Istituto di Credito stabilito dal Consiglio Direttivo. Ogni operazione finanziaria è disposta con la firma disgiunta del Presidente o del Segretario.

Art. 16 – Modifiche allo statuto

Le proposte di modifica dello statuto possono essere presentate all’Assemblea da uno degli organi o da almeno cinque soci. Le relative deliberazioni sono approvate dall’Assemblea con il voto favorevole della maggioranza assoluta dei presenti.